QuattroTreTre

Pensieri all’attacco

In medio stat virtus

Posted by Francesca su 20 luglio 2008

Durante il congresso della Liga Veneta-Lega Nord, il leader della Lega, Umberto Bossi, è salito sul palco e ha attaccato l’inno di Mameli: “Non dobbiamo più essere schiavi di Roma. L’Inno dice che l’Italia è schiava di Roma… Toh! dico io”, con tanto di dito medio mostrato alla folla. A parte che il testo in questione dice tutt’altro (a essere schiava di Roma non è l’Italia ma la vittoria), il gesto del Senatur, tipicamente anglosassone, dimostra come anche la “cultura padana” sia permeabile alla globalizzazione. Peraltro, secondo alcuni filologi, gli stessi inglesi avrebbero “ereditato” il dito medio alzato dagli antichi romani… A quando un bell’assessorato locale per il ripristino della sana gestualità celtica?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: