QuattroTreTre

Pensieri all’attacco

Morte a… Milano

Posted by Francesca su 23 luglio 2008

Nell’era del “tutto è spettacolo”, persino l’orrore si prende la ribalta. In un luna park di Milano, centinaia di persone si radunano, ogni giorno, per assistere alla rappresentazione della morte: un euro per vedere un manichino di lattice su una sedia elettrica, colpito dalla scarica e in preda alle convulsioni. Intorno, le famigliole sorridono, i bambini scattano foto. Entusiasmo alle stelle: “Guarda come frigge!”, “Fa ridere, guarda!”. C’è davvero poco da ridere. Perché c’è chi su quella sedia ci muore davvero (con l’aggravante che a volte si tratta di innocenti). Perché la morte non è roba da circo. Ma il giostraio se ne infischia, ben felice della sua macchina da soldi. E alla fine a rimetterci sono sempre gli inconsapevoli bambini, che di messaggi negativi ne ricevono già a iosa.

Annunci

2 Risposte to “Morte a… Milano”

  1. valentinagiannicchi said

    Ma non è prevista alcuna sanzione per certe cose?

    Un qualcosa di simile ad atti osceni in luogo pubblico, no?

  2. Francesca said

    Profetica. Il giostraio è attualmente indagato per atti contrari alla pubblica decenza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: